NATUROPATIA SEMPLICE

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

Parliamo tanto di Naturopatia, di curarci e prevenire con tecniche e trattamenti naturopatici, ma la cosa semplice e che possiamo fare tutti è di incominciare a tornare ad un’alimentazione più naturale (naturopatia) e più consona all’essere umano.

portiamo la nostra attenzione sul cibo sui suoi effetti nel nostro corpo, su cosa ci serve per vivere come esseri umani e su cosa non ci serve, perche’ continuiamo a cibarci con cibi innaturali oppure che la natura ha messo a punto per altre speci e non per noi. innanzitutto facciamo una precisazione: tutto quello che verra’ di seguito sul cibo, e’scientificamente provato, molti degli esperimenti e delle ricerche di cui si parla, hanno ottenuto riconoscimenti a livello nazionale e mondiale da vari enti scientifici, governativi, sportivi, in oltre sono stati pubblicati da autorevoli riviste scientifiche e da rapporti governativi di vari paesi. Qualcuno potrà sentirsi in colpa di aver sbagliato alimentazione per tutta la vita, sentirsi disorientato riguardo al cibo e chissà quali altri emozioni. E’ il peggio che possiamo fare nei confronti del cibo, ricordiamoci sempre che noi siamo quello che mangiamo, quello che facciamo e quello che pensiamo. possiamo mangiare il miglior cibo biologico e naturale, ma se abbiamo pensieri negativi, se abbiamo rabbia o peggio ancora odio dentro di noi, se siamo tristi o depressi, se mangiamo guardando la tv, quel cibo non verrà digerito e si trasformerà in tossine una ricerca pubblicata nel 2006 e insignita del premio come miglior libro scientifico dell’anno, condotta dal biologo cellulare Bruce Lipton, dichiara che il nostro pensiero e’ in grado di modificare persino il Dna cellulare. quindi anche quando mangiamo la cazoela dovremmo essere grati al cibo che ci permette di vivere e pensiamo che quel cibo sia per noi fonte di gioia e di salute, fermiamoci un attimo respiriamo lentamente abbandoniamo tutte le negatività ringraziamo l’energia divina della natura e chi ha cucinato per noi e poi mangiamo. Quello che verrà detto, probabilmente vi lascerà perplessi, lo scopo e’ quello di mettervi almeno un dubbio e di invogliarvi ad informarvi facendo attenzione alle fonti che non abbiano alle loro spalle le solite industrie farmaceutiche. Ma potrete essere anche semplici ascoltatori e non farvi toccare da quello che dirò in modo che potrete continuare a nutrirvi come vi siete sempre nutriti senza pensare negativamente a proposito di quel cibo. Ciò  che vale per tutti e’ ascoltare il proprio corpo e sentire che cosa va bene per ognuno di noi, si possono fare anche degli esperimenti e comunque qualsiasi cosa mangiamo, anche se siamo consapevoli di trasgredire, facciamolo con gioia, senza sensi di colpa. Quello che mangiamo e’ della massima importanza, se ingeriamo cibi sbagliati, avveleniamo il nostro corpo. Un antico proverbio orientale dice: “il cibo e’ un farmaco e il farmaco dovrebbe essere il cibo”. Alimentarsi in maniera salutare, dipende solo da noi e se teniamo veramente ad una vita sana e ad un aumento del potenziale spirituale come esseri umani.

Spesso e’ difficile comprendere il grande aiuto che deriva semplicemente dall’eliminare o ridurre alcuni cibi che abbiamo mangiato per anni, senza chiederci quali effetti potessero avere sul nostro corpo fisico ed emozionale, insensibili anche ai segnali che il corpo ci invia.

se ci sentiamo tesi, rigidi, contratti, appesantiti, forse abbiamo abusato di cibi secchi, cotti al forno (pane,biscotti,grissini,torte) o di cibi animali e salati (carne,uova,salumi,sale) se ci sentiamo confusi, stanchi, depressi, inconcludenti, forse abbiamo abusato di dolci, zuccheri, latticini (latte,formaggi,yogurt,panna), di verdure acide (le solanacee: patate, melanzane, peperoni, pomodori) e di cibi industriali

una giusta ed equilibrata alimentazione lavora positivamente sul fisico, aiuta il nostro sistema immunitario e rinforza tutti gli organi ogni giorno e ad ogni pasto, consentendo alla nostra mente e al nostro corpo di recuperare la propria energia, raggiungendo serenita’ e armonia con se stessi

il regime alimentare moderno si basa prevalentemente su cibi conservati e lavorati. Esso contiene troppi grassi animali, colesterolo, grassi vegetali altamente raffinati e idrogenati, zuccheri raffinati (carboidrati semplici), troppo sale e additivi chimici ed e’ molto carente se non addirittura privo di carboidrati complessi, fibre, vitamine e minerali naturali; la sua qualità nutritiva e’ facilmente immaginabile da tutti

e allora perche’ tutti continuano a nutrirsi in questo modo cosi’ innaturale?

a presto continuerò…

Tags: , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Blogger: Mauro Bosetti

Il lavoro che svolgo mi permette di confrontarmi continuamente con me stesso e con gli altri oltre che darmi la possibilità di continuare a studiare, metto a disposizione la mia esperienza con sedute di Naturopatia, massaggi Ayurvedici, Reiki e Craniosacrale, Classi di Yoga, Seminari Esperienziali, Conferenze, Campi di Meditazione e Corsi di Nordic e Yoga Walking, avvicinando le persone al benessere psico fisico. Il mio motto è “tutto quello che la scienza può scoprire o sintetizzare, la natura ce lo ha gia dato”

Tanto amore Mauro Swami Deva Yusuf