Il Massaggio Ayurvedico Snehana è una delle tecniche più antiche ed efficaci  per la cura del corpo e dello spirito. Con movimenti  appropriati , con l’uso di olio caldo e oli essenziali il massaggio ayurvedico  è considerato un’arte senza eguali poiché permette la riunificazione di mente, corpo e spirito, rilassa, scioglie rigidità e tensioni, migliora la percezione del proprio corpo e aumenta il rispetto e l’amore  per noi stessi , ma al tempo stesso permette di ripristinare le energie più profonde poiché pulisce i canali energetici, aiuta ad espellere le tossine, stimola il sistema linfatico e il metabolismo, pertanto ha un effetto rivitalizzante che dona vitalità, ottimismo e serenità. A livello fisico ci dona un grande rilassamento, che si amplifica nel nostro sistema mentale ed emozionale rimuovendo tutti quei blocchi e paure che ci portiamo appresso. Negli antichi testi vedici è raccomandata, ad una persona sana, un massaggio a settimana, come prevenzione per qualunque tipo di squilibrio che può interferire nella nostra naturalmente sana e gioiosa vita

Questo metodo è molto più di un esercizio terapeutico a livello emozionale, esso comporta anche numerosi benefici fisici e può essere usato per curare ogni tipo di malessere del corpo.

Disturbi digestivi

Migliora l’azione del colon, rafforzando i muscoli dell’intestino e dell’addome, e alleviando la costipazione.  Favorisce il flusso dei succhi gastrici e aiuta l’organismo ad assorbire il cibo dopo la digestione.

Problemi renali

Le funzioni renali possono essere migliorate agevolando l’eliminazione di scorie e tossine o riducendo la ritenzione idrica.

Problemi riproduttivi

Il massaggio addominale e quello alla schiena aiutano nella cura di crampi mestruali, cicli irregolari, stress premestruale e sintomi della menopausa.

Disturbi respiratori

Se svolto regolarmente, il massaggio Snehana, favorisce l’attività polmonare contribuendo ad una respirazione più lenta e profonda.  Alcuni movimenti possono aiutare anche ad espellere muco dai bronchi.

Problemi linfatici

Poiché il massaggio stimola la circolazione linfatica, le tossine saranno eliminate più efficacemente. Si può ridurre anche il gonfiore dovuto alle contusioni, prevenendo la formazione di aderenze – che si formano quando il liquido del gonfiore non viene assorbito, ma diventa viscoso e aderisce ai tessuti circostanti, limitando il movimento nell’articolazione colpita

Disturbi circolatori

Allevia la pressione sui vasi sanguigni, accelerando il flusso ematico: ciò stimola la circolazione e rafforza il battito cardiaco. Può perciò essere utile per curare problemi al cuore e per ridurre la pressione sanguigna e il ritmo cardiaco.

Problemi muscolari

A seconda delle necessità, i movimenti che allungano e rilassano i muscoli alleviano i crampi e la tensione fisica, aiutano a rimuovere le cicatrici e contribuiscono all’eliminazione delle tossine.   Produrre contrazione nei muscoli attraverso il massaggio è tonificante: la rigidità risultante da un’eccessiva attività fisica può essere alleviata con movimenti che alternativamente rilassano e contraggono il muscolo.

Problemi alle ossa

Le ossa non sono direttamente interessate al massaggio, ma ne traggono un beneficio indiretto.  Il miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica comporta un più efficace nutrimento per le ossa.   Il massaggio dà sollievo ai disturbi più dolorosi della articolazioni come l’artrite.

Problemi della pelle

Stimola le ghiandole della pelle migliorandone tessuto, tono e condizioni.

Prevenzione

Nonostante le molte proprietà curative, il massaggio viene generalmente preferito in qualità di trattamento preventivo, può migliorare significativamente tanto la salute generale quanto il benessere psichico.

Un servizio terapeutico

Il semplice atto di toccare un’altra persona è già di per sé altamente terapeutico, in quanto si rivela in ciò uno strumento per restituirci quell’esperienza tattile di cui a livello affettivo sentiamo una così grande necessità