Viewing posts categorised under: Naturopatia con l'alimentazione

ALIMENTAZIONE E NATUROPATIA MENU’ DI MARZO

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

cari amici e amiche, ecco un nuovo menù, è già iniziata la primavera e allora incominciamo ad usare gli amaricanti che ci dona la natura, per una corretta depurazione del fegato dopo l'inverno.

VELLUTATA DI ASPARAGI: 800gr di asparagi puliti, 1 scalogno, 1 l di brodo vegetale, 250 gr di panna di soia bio, 100 gr di legumi (fagioli, ceci, cannellini) a piacere cuocili in pentola a pressione, 2 cucchiai di olio di girasole bio, 100 grammi di farina di mandorle che possiamo farci in casa frullando mandorle leggermente tostate, 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato fine, pepe nero. rosola lo scalogno nell'olio, salta in padella gli asparagi tagliati a rondelle, dopo aver tenuto da parte un po di cime, aggiungi il brodo e cuoci per 20 minuti,  aggiungi i legumi cotti e passa tutto al passaverdure, rimetti nel tegame e aggiungi 200 gr di panna, porta a bollore e spegni, in una ciotola impasta lo zenzero, la farina di mandorle e i 50 gr di panna rimanenti, crea con questo impasto delle quenelle usando un cucchiaio, servi la vellutata tiepida che avrai salato con del miso (che non va mai cotto per conservare la flora contenuta), aggiungendo le quenelle, le cime di asparagi che avrai cotto al vapore e passate in acqua e ghiaccio per mantenere il colore vivo, spolvera con una leggera grattugiata di pepe HUMMUS DI FAVE CON CROSTINI DI PANE NERO: sbuccia le fave fresche immergendole in acqua bollente per 1 minuto, poi scola e passa in acqua fredda, togli la pellicina. 1/2 Kg di fave sbucciate, 4 cucchiai di olio di oliva, 3 cucchiaini di menta fresca tritata, 6 cucchiai di thain (burro di sesamo bio e integrale), succo di 1 limone, sale marino integrale, pepe. in acqua bollente leggermente salata, sbollenta le fave per 5 minuti rendendole tenere, in un frullatore frulla le fave, il thain, il succo di limone e poca acqua di cottura qb, in una ciotola amalgama il tutto con l'olio EVO, la menta il sale qb e il pepe macinato fresco, servi con crostini di pane nero, magari bruschettati con olio e aglio. inizia sempre il pasto con un'insalatina fresca. buon appetito

NATUROPATIA E CUCINA UNA CENA PER UNA FREDDA SERA DI FEBBRAIO

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

Cari amici e amiche, una fredda e magari asciutta sera di febbraio come in questi giorni, magari ci sentiamo anche un pò giù, un pò raffreddati, ecco qualcosa che ci può aiutare:                                                                                                                                                                                                       ZUPPA D'AGLIO CON UOVO IN CAMICIA

brodo vegetale ricco e fatto in casa, foglie di salvia fresca, rametti di timo, foglie di alloro, alcuni spicchi d'aglio affettati, sale marino integrale, olio evo, spesse fette di pane nero tostato e strofinato con aglio, 1 uovo, verdure a foglia verde saltate (spinaci, erbette, bietole, ecc), pepe nero macinato fersco, alcune gocce di aceto bianco o acidulato di riso.

porta a bollore il brodo con le erbe aromatiche, alloro, salvia e timo, raggiunto il bollore, togli le erbe e aggiungi l'aglio, sala per raggiungere la giusta sapidità attenzione a non esagerare, prepara i piatti con la fetta di pane nero bruschettata, e ben irrorata di olio evo, mantieni le foglie verdi calde e ben saltate. Dopo 10 minuti di cottura del brodo, rompi un uovo alla volta in una tazza da te, aggiungi alcune gocce di aceto al brodo e fai scivolare delicatamente l'uovo nel brodo per cuocerlo in camicia. ricopri le fette di pane con le verdure verdi saltate, e adagia sopra l'uovo in camicia con il tuorlo ancora morbido. irrora con il brodo e servi caldo dopo aver condito con una macinata di pepe nero e un filo di olio evo.

è un piatto unico nutriente, con effetti antinfiammatori, antibatterici, riscaldanti, gustosissimo e facile

buon appetito e continuiamo a curarci il più possibile con la naturopatia, e il cibo è il primo farmaco...

ricetta di dicembre

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

cari amici e amiche, per continuare con la naturopatia associata all'alimentazione, ecco una proposta di cenone vegetariano: SAMOSA DI PATATE E PISELLI: 800 gr di farina integrale, 100 gr di ghee(burro chiarificato), latte q.b., 4 patate, 1 cipolla, piselli lessati q.b., sale, olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino per ogni spezia: succo di zenzero fresco, coriandolo, cumino, olio di arachidi bio per frittura, 2 cucchiai di succo di limone impastare il ghee con la farina e poco sale, aggiungendo il latte, lasciar riposare in frigo e preparare il ripieno. soffriggere la cipolla tritata e le patate a dadini in olio E.V.O., aggiungere le spezie e lasciar stufare con acqua e succo di limone, aggiungere i piselli e portare a cottura. stendere l'impasto a sfoglia sottile e ritagliare dei dischi o dei quadrati, disporre il ripieno al centro e chiudere a raviolo, friggere in olio di arachide e servire caldi con chutney (salsa indiana) o salse a piacere. RISO ALLE PERE E MELAGRANA: 350 di riso, 1 scalogno, i chicchi di 1 melagrana, 1 pera, cannella in polvere q.b., 5 chiodi di garofano, 30 gr di ghee, un buon brodo vegetale salato soffriggere lo scalogno nel ghee, aggiungere i chiodi di garofano e il riso precedentemente lavato, far tostare per 2 minuti, aggiungere 1/2 pera tagliata a fettine, mettere l'altra meta a grigliare in forno, terminare la cottura del riso con il brodo, 20 minuti circa, servire il riso tiepido guarnendo con tocchetti di pera grigliata, grani d i melagrana e spolverata di cannella MUSCOLO DI GRANO O DI LUPINI ECC. CON SALSA ALLO YOGURT: 400 gr di muscolo, 1 bicchiere di yogurt bianco naturale bio, 2 cucchiai di curry, 8 cucchiai di passata di pomodoro, 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di olio di girasole bio, 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale, sale in una casseruola soffriggere la cipolla e l'aglio, aggiungere il muscolo a tocchetti e rosolarlo, a parte stemperare il curry nello yogurt e unirlo al muscolo, mescolando aggiustare di sale, aggiungere il pomodoro, poca acqua e lo zucchero, mescolare coprire e lasciar cuocere, mescolare ogni tanto, la salsa deve risultare densa e speziata, aggiungere acqua se serve, dopo 20 minuti circa lo spezzatino è pronto, servire ben caldo. buon appetito e auguri per un 2019 di luce, sani e felici                                                                                                                                                     Mauro  

KITCHARI DI STAGIONE piatto di naturopatia e ayurveda

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

Cari amici e amiche, ecco una ricetta che potrete modificare ad ogni stagione ma sempre valida: KITCHARI 4 cucchiai di olio di girasole bio, oppure di ghee (burro chiarificato) 1 cipolla tritata, 2 spicchi di aglio tritati, 1 pezzetto di zenzero spellato e tritato, 1 cucchiaino di semi di cumino, 2 bacelli di cardamomo, 1 cucchiaino di curcuma, 1/2 cucchiaino di garam masala (o qualsiasi spezia piccante di vostro piacimento),  sale qb  2 tazze di verdure di stagione tritate grossolanamente, 1 tazza di lenticchie decorticate, 1 tazza di basmati integrale fate rosolare in una casseruola a fuoco medio l'olio e la cipolla, l'aglio, appena si dorano aggiungete lo zenzero e il cumino, quando la cipolla è trasparente aggiungete le altre spezie, mescolate e fate sprigionare gli odori, poi aggiungete il riso e le lenticchie, fate rosolare e poi aggiungete 5 tazze di acqua o di brodo vegetale, aggiungete il sale e portate ad ebollizione, coprite e abbassate la fiamma, lasciate cuocere per 30 minuti controllando che non finisca l'acqua e che non attacchi, controllate la cottura del riso e delle lenticchie, prima di servire è un piatto unico, facile. nutriente e disintossicante, la naturopatia con l'alimentazione continua,  buon appetito.

RICETTA DI SETTEMBRE

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

cari amici continuiamo a mantenerci in forma con la naturopatia alimentare:

FRITTELLE DI MIGLIO SENZA GLUTINE AI CIUFFI DI CAROTA                                                                                                                      -  lavate le foglie delle carote ben sode e fresche (ma potete usare verdure a foglia a vostro piacimento (foglie dei ravanelli, spinacino, erbette, ecc.)                                                                                                                                                                                     - portate ad ebollizione dell'acqua e scottale per pochi minuti, scolatele e sminuzzatele                                                               trasferitele in una ciotola e aggiungete farina di miglio, poca acqua e salate, impastate con una forchetta per ottenere un composto compatto ma cremoso che possa essere raccolto con un cucchiaio                                                                                               - in una padella scaldate olio di semi oleosi bio a scelta (arachide, girasole, sesamo), prendete delle porzioni con un cucchiaio e friggetele, tamponate con carta e irrorate con il succo dello zenzero grattugiato.

ZUPPA DI CANNELLINI E FINOCCHIO                                                                                                                                                                         - cuocete dei fagioli cannellini al dente e teneteli da parte con la loro acqua                                                                                             - prendete dei finocchi e tagliate grossolanamente le parti che normalmente si buttano le coste verdi e le barbe, lavatele e tenetele da parte ( anche in questo caso potete usare altre foglie verdi e verdure)                                                                   - in pentola capiente fate stufare una cipolla e 3 spicchi d'aglio affettati grossolanamente, per 3 minuti, aggiungete i finocchi e continuate a stufare finchè saranno morbidi                                                                                                                                          - aggiungere i fagioli con un pò di acqua di cottura fino a coprire tutti gli ingredienti, aggiustare di sale e pepe e cuocere a piacere con coperchio semichiuso, spegnere e lasciare riposare prima di gustare, con un giro di extravergine crudo.

TORTA DI ZUCCA                                                                                                                                                                                                              tagliate a dadini 1/2 zucca verde, aggiungete in una ciotola 1 bicchierino di olio di girasole bio, 1 yogurt intero bianco, e frullate tutto fino ad ottenere un impasto cremoso e lento, aggiungere 3 uova e sbattetele bene, una manciata di mandorle frullate, 2 cucchiai di zucchero integrale, un pizzico di sale e 3 hg di farina integrale bio, setacciare una bustina di cremor tartaro (o di lievito), impastate bene e infornate in una teglia imburrata e infarinata, porre dei riccioli di burro sulla superficie e sfarinare con zucchero di canna, i tempi di cottura sono diversi per i tipi di forno controllate, per i più golosi è possibile incorporare gocce di cioccolato.

buon appetito

RICETTA DI GIUGNO

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

GNOCCHI IN SALSA DI AGRETTI

1 cespo di barba dei frati 1 porro 100 gr di cannellini lessati o ceci o fagioli bianchi a seconda del gruppo sanguigno 600 gr di patate lessate con la buccia in acqua e sale e poi spellate 200/250 gr di farina integrale scegliete il cereale in base al gruppo sanguigno sale, olio extravergine d'oliva, pepe in una ciotola impastate le patate passate allo schiacciapatate la farina e una presa di sale, con le mani create un impasto omogeneo e lasciate riposare in frigo. Per la salsa, in una padella soffriggete il porro tagliato a rondelle nell'olio fino a renderlo croccante, toglietene un pò per decorare i piatti e aggiungete gli agretti lavati e scolati, aggiustate di sale e pepe e fate saltare a fiamma viva finchè saranno cotti circa 5 min, Aggiungete i fagioli e frullate il tutto. Preparate gli gnocchi e cuoceteli in acqua salata, aggiungete acqua di cottura degli gnocchi alla crema frullata per ottenere una salsa morbida e calda, raccogliete gli gnocchi con la schiumarola e impiattate decorando con le rondelle di porro croccanti e servite buon appetito

RICETTA DI MAGGIO

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

cari amici, amiche, una ricetta per un brunch domenicale nutriente e sfiziosa PANKAKES DI PATATE DOLCI                                                                                                                                                                                                            200 ml di latte di soia bio, 50 gr di farina integrale, 50 gr di farina di ceci, 100 gr di patate dolci grattugiate, una piccola cipolla rossa tritata fine, olio extravergine di oliva. RIPIENO 150 gr di rucola o altre verdure, 100 gr di caprino fresco, 20 gr, di uvetta, 30 gr di pinoli, 1 cucchiaio di olio evo, 2 cucchiai di pangrattato, sale e origano. RIPIENO in una padella scaldare l'olio e aggiungere il pangrattato tostare e mescolare. aggiungere  l'uvetta sultanina ammollata e sgocciolata e i pinoli, tostare leggermente. Spegnere e insaporire con l'origano. In una terrina amalgamare il caprino con la rucolatritata. PANKAKES in una terrina amalgamare le due farine con un pizzico di sale e il latte di soia con una frusta perchè non faccia grumi. Incorporare le patate dolci e la cipolla e mescolare bene. In una padella antiaderente scaldate l'olio e e aggiungete un quarto dell'impasto cuocendo bene da entrambi i lati. Togliete dal fuoco, spalmate con il formaggio e rucola e spolverizzate con il pan grattato uvetta e pinoli, servite. buon appetito

Menù di Aprile

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

PILAF DI QUINOA 1 tazza di quinoa - 1/2 radicchio rosso tagliato a listelle - 2 cucchiai di olio evo - 1 cucchiaio colmo di uva passa o ciliegie essiccate o frutta essiccata che volete, tagliata a pezzetti (prugne, albicocche, ecc.) -  un cucchiaio colmo di pistacchi o altri semi oleosi (mandorle noci semi di girasole ecc. tutti tagliuzzati a coltello - 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato grossolanamente - sale e pepe sciacquare la quinoa in un colino fine, e porla in 2 tazze di acqua a bollore in una casseruola, cuocere a fuoco basso, fino a rendere i chicchi morbidi e l'acqua assorbita (15 min). lasciar raffreddare un poco, e versare in una ciotola, con una forchetta sgranare i chicchi e condire con tutti gli altri ingredienti, possiamo aggiungere succo di limone o aceto balsamico (poco) CHILI DI LENTICCHIE 1 cucchiaio di olio evo - 1 tazza di cipolla tritata - 1 peperoncino macinato - 2 spicchi d'aglio tritati e con tolta l'anima - 2 lattine di lenticchie bio scolate e sciacquate gr 400, o meglio lessate da noi al momento - 1 lattina di polpa di pomodoro bio - 1 tazza di chicchi di mais - 1 tazza e 1/2 di acqua - 1 cucchiaino di sale - 2 cucchiaini di cumino - 1 cucchiaino di paprica dolce - 1 pizzico di cannella riscaldare l'olio a fuoco medio in una pentola grande, versare la cipolla e soffriggerla, aggiungere peperoncino e aglio, rosolare 1 minuto e poi aggiungere le lenticchie, il pomodoro, il mais, l'acqua, il sale, il cumino, il peperoncino e la cannella. Portare all'ebollizione, a pentola coperta, abbassare la fiamma e lasciar cuocere circa 30 minuti mescolando ogni tanto.

menù di marzo

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

INSALATA TIEPIDA DI QUINOA CON VERZA E CIPOLLA ROSSA cuocete la quinoa, affettate sottilmente una piccola verza, dopo aver staccato le foglie esterne più dure che potrete usare aggiunte ad un brodo vegetale, involtini di verze o altri usi, e una cipolla rossa, in un mortaio pestate uno spicchio d'aglio con i semini di cardamomo dopo aver aperto e gettato la buccia, quando la quinoa è pronta scolate l'eventuale acqua di cottura rimasta e nella stessa pentola aggiungete il pesto e le verdure, condite con extravergine d'oliva, aggiustate di sale FRITTATA AI FUNGHI SHIITAKE lessate al dente alcune patate, affettate finemente una cipolla dorata, e uno spicchio d'aglio, affettate gli shiitake freschi o secchi dopo averli ammollati il gambo si butta (potete usare anche gli champignon),  rosolate in olio la cipolla e l'aglio, poi aggiungete i funghi e le patate cercando di arrostirle, insaporite con salsa di soia, sbattete 4 uova in una ciotola e aggiungete le verdure roventi mescolate e incominciate a far rapprendere l'uovo, in una teglia di silicone da forno, versate il composto e infornate a 180° per 15 minuti avrete la vostra frittata molto più leggera e molto gustosa. UN'INSALATA anche di radici grattugiate (carote, rape, sedano rapa, ecc) e sempre un po di foglie verdi, o a piacimento, completerà il pasto

menù di febbraio

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

        cari amici, amiche continuiamo con la naturopatia semplice, l'alimentazione naturale e bilanciata Cari amici amiche ecco il menù di febbraio, l’inverno incomincia a mollare la sua morsa e qualche cosa di nuovo può arrivare sulla nostra tavola, ricordiamoci sempre di bilanciare ciò che troviamo nel nostro ambiente, se piove mangeremo asciutto se è una bella giornata di sole mangeremo brodoso, siamo comunque ancora in una stagione fredda e con poche ore di luce quindi ci ciberemo ancora con alimenti ricchi di energia, pochi zuccheri semplici (fruttosio, miele, zucchero) che raffreddano il corpo e largo uso di zuccheri complessi (i cereali integrali e il malto) che ci donano le giuste calorie senza scompensarci. FEBBRAIO – bietola, catalogna, cavolino di Bruxelles, cavolfiore romanesco, cavolfiore, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, cavolo verza, finocchio, porro, carota, rapa, daikon, zucca,  prezzemolo, radicchio di Verona e di Treviso, indivia, rucola, spinacio invernale, valerianella, legumi secchi, riso, grano saraceno, farro, avena, frutta secca, mela,  arancio, limone, mandarancio, mandarino, pompelmo

 CREMA DI INDIVIA CON CIPOLLOTTI                                                                       400 gr. di indivia - 6 cipollotti - 1 patata grande - 1 l di latte di riso - noce moscata - crostini di pane nero sale - pepe - olio di sesamo o di girasole
tagliare a metà i cespi di insalata, eliminare il torsolo e affettarli grossolanamente, lavate e pelate la patata e riducetela a dadini; mondate i cipollotti tagliatene 4 a pezzetti e tenetene 2 da parte. In una casseruola portate ad ebollizione il latte di riso e aggiungete la patata, l’indivia, e i cipollotti, insaporite con sale pepe e noce moscata e lasciate sobbollire per 30 minuti con il coperchio leggermente scostato.                                                           Nel frattempo fate rosolare in 2 cucchiai di olio i 2 cipollotti dopo averli affettati. Frullate la zuppa nella casseruola e fate restringere alla densità desiderata. Servite nei piatti fondi con dei crostini di pane nero e guarnite con il cipollotto rosolato e del prezzemolo o erba cipollina.
 STUFATO DI VERDURE1\2 cavolfiore - 300 gr di patate - 200 gr di carote - 2 cipolle - 1 spicchio d’aglio - 1 cucchiaio di semi di cumino - 1 cucchiaio di coriandolo - 1 pezzetto di cannella - 1 foglia di alloro - olio di sesamo o di girasole - Sale - una confezione di panna da cucina di soia bio
Pulite le verdure e tagliatele a pezzetti, tritando la cipolla e l’aglio. Mettete 2 cucchiai d’olio in una casseruola e fate rosolare la cipolla e l’aglio, aggiungendo quindi le spezie (è possibile preventivamente tostare le spezie e macinarle), poi le verdure, la foglia di alloro e il sale, fate arrostire il tutto e poi unite una tazza d’acqua portate a bollore e poi a fiamma bassa e coperto lasciate stufare per 20 minuti controllando di tanto in tanto. Aggiungete la panna di soia e se necessario altra acqua, mescolare alzare la fiamma e lasciare asciugare.
BISCOTTI BIANCHI E NERI                                                                                               500 gr di farina integrale - 250 gr di margarina vegetale bio o di burro bio - 1\2 tazza di malto di riso - 1 tazza di farina di carruba - 1\2 tazza di caffè istantaneo
Mettete la margarina a fiocchi sulla farina e assieme al malto di riso e all’acqua impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Dividete in due l’impasto, e ad una metà, aggiungete la carruba e il caffè.                            Mettete entrambi gli impasti al fresco per 1 ora, quindi spianateli, metteteli uno sopra l’altro e arrotolateli. Di nuovo metteteli al fresco per 1 ora, dopo tagliateli a fettine fini e infornate per 20 minuti a 210-230°.

ragù di lenticchie e ceci

lenticchie già lessate                                                                                                            ceci già lessati                                                                                                                    cipolla rossa                                                                                                                     sedano rapa                                                                                                             rosmarino                                                                                                                            foglie di salvia                                                                                                                 passato di pomodoro                                                                                                          olio extravergine                                                                                                               curry                                                                                                                                     brodo vegetale
in una casseruola riscaldate l'olio e appassite la cipolla e il sedano rapa tritati finemente, aggiungete rosmarino e salvia, il passato di pomodoro, il curry. Dopo 5 minuti aggiungete le lenticchie e i ceci mescolate per evitare che attacchi e continuate la cottura per amalgamare i profumi e i sapori, poi unite il brodo vegetale e lasciate restringere, aggiustate di sale e pepe, e se non avete esagerato con le spezie è adatto anche per i bambini, molto gustoso, nutriente e sano, condite una pasta di farro o dei pizzoccheri e avrete un piatto unico di alimentazione naturale e bilanciata, magari prima un'insalata cruda anche di radici: carote, rape, ecc. grattugiate  e condite con olio e limone, così iniziamo il pasto con alimenti basificanti e rallentiamo la normale acidificazione del nostro fantastico corpo
buon appetito
   

Blogger: Mauro Bosetti

Il lavoro che svolgo mi permette di confrontarmi continuamente con me stesso e con gli altri oltre che darmi la possibilità di continuare a studiare, metto a disposizione la mia esperienza con sedute di Naturopatia, massaggi Ayurvedici, Reiki e Craniosacrale, Classi di Yoga, Seminari Esperienziali, Conferenze, Campi di Meditazione e Corsi di Nordic e Yoga Walking, avvicinando le persone al benessere psico fisico. Il mio motto è “tutto quello che la scienza può scoprire o sintetizzare, la natura ce lo ha gia dato”

Tanto amore Mauro Swami Deva Yusuf