KITCHARI DI STAGIONE piatto di naturopatia e ayurveda

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

Cari amici e amiche, ecco una ricetta che potrete modificare ad ogni stagione ma sempre valida: KITCHARI                                                                                                                                                                                                                                          4 cucchiai di olio di girasole bio, oppure di ghee (burro chiarificato)                                                                                                                                      1 cipolla tritata, 2 spicchi di aglio tritati, 1 pezzetto di zenzero spellato e tritato, 1 cucchiaino di semi di cumino, 2 bacelli di cardamomo, 1 cucchiaino di curcuma, 1/2 cucchiaino di garam masala (o qualsiasi spezia piccante di vostro piacimento),  sale qb                                                 2 tazze di verdure di stagione tritate grossolanamente, 1 tazza di lenticchie decorticate, 1 tazza di basmati integrale fate rosolare in una casseruola a fuoco medio l'olio e la cipolla, l'aglio, appena si dorano aggiungete lo zenzero e il cumino, quando la cipolla è trasparente aggiungete le altre spezie, mescolate e fate sprigionare gli odori, poi aggiungete il riso e le lenticchie, fate rosolare e poi aggiungete 5 tazze di acqua o di brodo vegetale, aggiungete il sale e portate ad ebollizione, coprite e abbassate la fiamma, lasciate cuocere per 30 minuti controllando che non finisca l'acqua e che non attacchi, controllate la cottura del riso e delle lenticchie, prima di servire            è un piatto unico, facile. nutriente e disintossicante, la naturopatia con l'alimentazione continua,  buon appetito.

LA MEDITAZIONE QUOTIDIANA HONG-SO

Posted by OmShantiAyurveda in Yoga | 0 comments

Cari amici e amiche, impariamo una pratica Yoga facilissima e molto potente: quando ci sediamo in meditazione, almeno 20 minuti tutti i giorni, incominciamo con il recitare mentalmente il mantra Hong-So.      Quando inspiriamo, ci concentriamo su Hong, quando espiriamo ci concentriamo su Sooooo. gli antichi vedici affermano che questo sia realmente il suono del respiro, e la traduzione dal sanscrito significa "Io sono Lui" ovvero "Io sono Spirito".                                                        Incominciamo con il respirare molto lento e cerchiamo di rilassarci concentrandoci sul movimento meccanico del respiro, poi ci portiamo ad osservare il punto di ingresso dell'aria dalle narici, poi spostiamo l'attenzione più in alto tra le sopracciglia 6° Chakra: Ajna.                          A questo punto incominciamo a recitare mentalmente il Mantra Hong - So, diventiamo consapevoli delle pause tra i respiri sia dopo l'inspirazione che dopo l'espirazione. Quando ci rendiamo conto di esserci persi con il pensiero, torniamo immediatamente alla pratica.        Dopo 10/15 minuti rimaniamo completamente in silenzio ad osservare il terzo occhio: 6° Chakra, e percepiamo la presenza del Divino, come pace e serenità interiore.                                                                                                                                                                                                                  Om Shanti            Namaste

TREKKING AL DEVERO 23-09-2018

Posted by OmShantiAyurveda in nordik walking - trekking | 0 comments

cari amici e amiche anche questa volta, grazie ad un pò di Nordic Walking come allenamento, abbiamo potuto fare una bellissima camminata in posti spettacolari, raggiungendo i 2400 m e camminando per 7 ore in una giornata, dall'Alpe Devero al lago di Codelago, poi al lago di Pianboglio e infine bocchetta d'Arbiola

ELIMINARE I METALLI PESANTI CON L’AYURVEDA

Posted by OmShantiAyurveda in ayurveda informa | 0 comments

Molte sostanze tossiche come piombo, mercurio, alluminio, ecc., possono essere assorbite dal nostro organismo, attraverso molteplici vettori: cibo, cosmetici, fumo, vapori di vernici, inquinamento, ecc.  La Naturopatia Ayurvedica ci viene in aiuto. E' possibile disintossicarsi utilizzando il coriandolo fresco che ha la capacità di raccogliere le sostanze inquinanti e di espellerle delicatamente. prepariamo un pesto con 2 tazze di foglie di coriandolo, 1/2 tazza di mandorle sbucciate, 1 cucchiaino di sale, 1/4 di tazza di olio extravergine di oliva. mettiamo tutti gli ingredienti tranne l'olio in un frullatore e tritiamo finemente, possiamo aggiungere una macinata di pepe per rendere più speziato, invasiamo mescolando con l'olio facendo attenzione di non lasciare bolle d'aria. conserviamo in frigo e consumiamo entro 10 giorni. La cura consiste nell'assumere 2 cucchiai di pesto al giorno per 3-4 settimane, possiamo spalmarlo su gallette, sulla pasta tiepida, o sulle verdure. Come insegna l'Ayurveda e la Naturopatia a volte il cibo è il nostro farmaco.

RICETTA DI SETTEMBRE

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

cari amici continuiamo a mantenerci in forma con la naturopatia alimentare:

FRITTELLE DI MIGLIO SENZA GLUTINE AI CIUFFI DI CAROTA                                                                                                                      -  lavate le foglie delle carote ben sode e fresche (ma potete usare verdure a foglia a vostro piacimento (foglie dei ravanelli, spinacino, erbette, ecc.)                                                                                                                                                                                     - portate ad ebollizione dell'acqua e scottale per pochi minuti, scolatele e sminuzzatele                                                               trasferitele in una ciotola e aggiungete farina di miglio, poca acqua e salate, impastate con una forchetta per ottenere un composto compatto ma cremoso che possa essere raccolto con un cucchiaio                                                                                               - in una padella scaldate olio di semi oleosi bio a scelta (arachide, girasole, sesamo), prendete delle porzioni con un cucchiaio e friggetele, tamponate con carta e irrorate con il succo dello zenzero grattugiato.

ZUPPA DI CANNELLINI E FINOCCHIO                                                                                                                                                                         - cuocete dei fagioli cannellini al dente e teneteli da parte con la loro acqua                                                                                             - prendete dei finocchi e tagliate grossolanamente le parti che normalmente si buttano le coste verdi e le barbe, lavatele e tenetele da parte ( anche in questo caso potete usare altre foglie verdi e verdure)                                                                   - in pentola capiente fate stufare una cipolla e 3 spicchi d'aglio affettati grossolanamente, per 3 minuti, aggiungete i finocchi e continuate a stufare finchè saranno morbidi                                                                                                                                          - aggiungere i fagioli con un pò di acqua di cottura fino a coprire tutti gli ingredienti, aggiustare di sale e pepe e cuocere a piacere con coperchio semichiuso, spegnere e lasciare riposare prima di gustare, con un giro di extravergine crudo.

TORTA DI ZUCCA                                                                                                                                                                                                              tagliate a dadini 1/2 zucca verde, aggiungete in una ciotola 1 bicchierino di olio di girasole bio, 1 yogurt intero bianco, e frullate tutto fino ad ottenere un impasto cremoso e lento, aggiungere 3 uova e sbattetele bene, una manciata di mandorle frullate, 2 cucchiai di zucchero integrale, un pizzico di sale e 3 hg di farina integrale bio, setacciare una bustina di cremor tartaro (o di lievito), impastate bene e infornate in una teglia imburrata e infarinata, porre dei riccioli di burro sulla superficie e sfarinare con zucchero di canna, i tempi di cottura sono diversi per i tipi di forno controllate, per i più golosi è possibile incorporare gocce di cioccolato.

buon appetito

YOGA IN MOLISE

Posted by OmShantiAyurveda in Yoga | 0 comments

 PRATICA YOGA  (RITIRO STUDIO IN MOLISE)

IMG-20180824-WA0003IMG-20180824-WA0000                                                                                      Pratica Hata Yoga con Swami Veet Moj   P_20180819_121223P_20180819_121249                                                                          Pratica Raja Yoga con Ma Deva Avani

RICETTA DI GIUGNO

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

GNOCCHI IN SALSA DI AGRETTI

1 cespo di barba dei frati                                                                                                                                                                                                                         1 porro                                                                                                                                                                                                                                                   100 gr di cannellini lessati o ceci o fagioli bianchi a seconda del gruppo sanguigno                                                                                                          600 gr di patate lessate con la buccia in acqua e sale e poi spellate                                                                                                                                              200/250 gr di farina integrale scegliete il cereale in base al gruppo sanguigno                                                                                                                          sale, olio extravergine d'oliva, pepe   in una ciotola impastate le patate passate allo schiacciapatate la farina e una presa di sale, con le mani create un impasto omogeneo e lasciate riposare in frigo. Per la salsa, in una padella soffriggete il porro tagliato a rondelle nell'olio fino a renderlo croccante, toglietene un pò per decorare i piatti e aggiungete gli agretti lavati e scolati, aggiustate di sale e pepe e fate saltare a fiamma viva finchè saranno cotti circa 5 min,        Aggiungete i fagioli e frullate il tutto. Preparate gli gnocchi e cuoceteli in acqua salata, aggiugete acqua di cottura degli gnocchi alla crema frullata per ottenere una salsa morbida e calda, raccogliete gli gnocchi con la schiumarola e impiattate decorando con le rondelle di porro croccanti e servite                                                                                                                                                                                                                                      buon appetito

RICETTA DI MAGGIO

Posted by OmShantiAyurveda in naturopatia con l'alimentazione | 0 comments

cari amici, amiche, una ricetta per un brunch domenicale nutriente e sfiziosa PANKAKES DI PATATE DOLCI                                                                                                                                                                                                            200 ml di latte di soia bio, 50 gr di farina integrale, 50 gr di farina di ceci, 100 gr di patate dolci grattugiate, una piccola cipolla rossa tritata fine, olio extravergine di oliva. RIPIENO 150 gr di rucola o altre verdure, 100 gr di caprino fresco, 20 gr, di uvetta, 30 gr di pinoli, 1 cucchiaio di olio evo, 2 cucchiai di pangrattato, sale e origano. RIPIENO in una padella scaldare l'olio e aggiungere il pangrattato tostare e mescolare. aggiungere  l'uvetta sultanina ammollata e sgocciolata e i pinoli, tostare leggermente. Spegnere e insaporire con l'origano. In una terrina amalgamare il caprino con la rucolatritata. PANKAKES in una terrina amalgamare le due farine con un pizzico di sale e il latte di soia con una frusta perchè non faccia grumi. Incorporare le patate dolci e la cipolla e mescolare bene. In una padella antiaderente scaldate l'olio e e aggiungete un quarto dell'impasto cuocendo bene da entrambi i lati. Togliete dal fuoco, spalmate con il formaggio e rucola e spolverizzate con il pan grattato uvetta e pinoli, servite. buon appetito

CAMMINO PER UNA VITA D’AMARE 10 esercizi per una vita felice (SIAMO AL 6°ESERCIZIO)

Posted by OmShantiAyurveda in Yoga | 0 comments

cari/e, iniziamo oggi un cammino che ci porterà in 10 fasi alla realizzazione dell'amore in e intorno a noi, proviamoci insieme.

1) CARICA DI ENERGIA IL TUO FUTURO quale è la tua visione di chi vuoi essere e come vuoi vivere la tua vita, se immagini intensamente tutti i giorni, anche solo per pochi minuti, come vuoi essere e come vuoi che sia la tua vita, ma con pensiero positivo, creativo e al presente (importante non pensare che sarà ma che è già desso), tutto ha molta più probabilità di diventare realtà. Disegna un quadro dei tuoi obbiettivi, e medita osservando come è la tua vita in questo nuovo stato di cose. Così dai più energia alla tua visione e l'esistenza cercherà di sostenere questo obiettivo. Naturalmente nel tempo si cambia, l'importante è mantenere un atteggiamento attivo, positivo e amorevole nella costruzione del proprio futuro. Continuiamo con questo esercizio fino alla prossima fase namaste   2) IMMERGITI NEL TUO IO SPIRITUALE prenditi del tempo, se possibile anche più giorni consecutivi, dove staccarti completamente dagli eventi e da tutte le relazione giornaliere, rispetta il silenzio, passa del tempo seduto in meditazione, osservati, cerca di conoscerti a fondo, è anche possibile stare almeno 20 minuti tutti i giorni in questa attitudine spirituale di osservazione Continuiamo con questo esercizio fino alla prossima fase e cerchiamo di mantenerlo nella vita. namaste 3) LASCIA ANDARE IL VECCHIO ogni mattina tieni un diario e scrivi anche con poche parole le cose che ti preoccupano, o un incubo, o un pensiero che ti tormenterebbe per tutto il giorno. Così facendolo, queste cose non esistono più. Se lasci andare i pensieri che non ti servono, ti senti più leggero e creativo.            E' come se disponessi di uno spazio per notare ciò che ti rende felice. Namaste 4) AIUTA GLI ALTRI Rivolgere la nostra attenzione al bisogno degli altri, ci dona un grande senso di soddisfazione.                                                                                    Concentrarsi su altre persone, dà la possibilità di impegnarsi, senza essere succubi del risultato.                                                                                  Il Servizio disinteressato ci dimostra che le nostre azioni fanno veramente la differenza nel mondo.                                                                            Puoi rivolgerti all'Ufficio Volontariato del tuo comune, oppure portare a spasso i cani del canile, o praticare Yoga con qualcuno che non lo conosce, se hai un orto regala alcuni frutti del tuo lavoro a chi sai ne ha bisogno, lascia spazio alla tua fantasia...                                                      Incominciamo a fare tutto questo nella vita di tutti i giorni. Lo Yoga entrerà in noi. Namaste 5) ONORA IL TUO CORPO la lucidità e la consapevolezza mentale passa anche attraverso il corpo fisico, una cosa importante da fare per noi stessi è la purificazione del nostro corpo. un facile programma di DETOX è questo: ai cambi di stagione o almeno 3 volte l'anno prendiamoci un tempo che va da 1 settimana a 3 settimane e cibiamoci solamente di zuppe, insalate, verdure e 1 pasto al giorno di frutta ben matura, beviamo molta acqua e tisane depuranti, evitiamo completamente zucchero, alcool, caffeina, cereali e latticini, non mangiamo niente tra i pasti, ma beviamo abbondantemente. Scegliendo di fare questo, ci muoviamo verso la salute: ONORIAMO IL NOSTRO CORPO 6) SII AUDACE Esperimenta, buttati, lanciati con gioia e giocosità nella vita!!!                                                                                                                                          Se di solito la pratica Yoga è concentrata sulle Asana, sugli allineamenti, proviamo a fare delle sessioni di canto di mantra (Kirtan), di risata, giochiamo di più. Namaste

naturopatia e aromaterapia VINCERE LA SPOSSATEZZA PRIMAVERILE

Posted by OmShantiAyurveda in pillole di benessere naturopatico | 1 comments

cari amici e amiche 2 rimedi favolosi per "tirarci su", in questo periodo sento tutti lamentarsi per una stanchezza cronica che lascia con poche energie. Provate ad inalare il profumo della MENTA (Menta Piperita, Arvensis, Aquatica) mettete 2-3 gocce su di un fazzoletto e durante la giornata annusate a fondo. Nel diffusore, nei luoghi di lavoro o le stanze vissute durante il giorno, ponete  6-8 gocce di VERBENA ODOROSA (attenzione esistono varie verbene e piante con aroma simile, assicuratevi che sia Lippia Citriodora) e respirate il suo aroma agrumato. buona primavera    

Blogger: Mauro Bosetti

Il lavoro che svolgo mi permette di confrontarmi continuamente con me stesso e con gli altri oltre che darmi la possibilità di continuare a studiare, metto a disposizione la mia esperienza con sedute di Naturopatia, massaggi Ayurvedici, Reiki e Craniosacrale, Classi di Yoga, Seminari Esperienziali, Conferenze, Campi di Meditazione e Corsi di Nordic e Yoga Walking, avvicinando le persone al benessere psico fisico. Il mio motto è “tutto quello che la scienza può scoprire o sintetizzare, la natura ce lo ha gia dato”

Tanto amore Mauro Swami Deva Yusuf