ELISA NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Questo disco rappresenta per me una specie di fotografia di ciò che ho vissuto musicalmente (e non solo) in questi anni. Ho avuto modo di ascoltare e studiare molta della musica scritta da Kenny Wheeler, di appassionarmi ad una corrente di jazz più europea, e quindi più vicina al mio Paese, alla mia cultura. Col tempo ho sentito la necessità di raccogliere tutto ciò che potesse anche solo avvicinarsi a quel modo di fare musica, a quel sound, a quel bisogno di ricerca estetica ed etica. Ma ho scelto di farlo valorizzando la mia cultura, attraverso la mia lingua, l’italiano.

Elisa nel Paese delle Meraviglieè il titolo del disco, perchè quando penso al mio progetto mi viene in mente Alice, il suo mondo storto, i suoi personaggi strani, e mi sento attratta dalla libertà che Lewis Carroll descrive nel suo racconto. E il mio disco si avvicina a tutto questo, ad una libertà fortemente interiore che per certi versi si è espressa, soprattutto nell’approccio alla musica.

Questa libertà mi ha permesso di uscire da schemi mentali, fisici, didattici, e di concepire e scrivere brani ogni volta in maniera diversa, stimolando in me la necessità di lavorare anche su alcuni testi. La scelta di valorizzare l’italiano mi è venuta mentre stavo traducendo un brano dall’inglese, per la precisione la meravigliosa “No words” del chitarrista svedese Ewan Svensson: la musicalità della nostra lingua mi ha sorpresa, spingendomi in questa direzione.

Una condizione resa possibile grazie agli abili narratori Mauro Negri, Roberto Olzer e Yuri Goloubev, che con strumenti maturi e sagge competenze, mi hanno accompagnato in questo intento.

  1. PRINCIPESSE DIMENTICATE
    Per Philippe Lechermeier, Rebecca Dautremer e le Loro Principesse –
    (E. Marangon)
  2. IL NONNO CHE ASCIUGAVA I CAPELLI (music: Yuri Goloubev – Lyrics: E. Marangon)
  3. MOMENTANEAMENTE ASSENTE (music&lyrics: E. Marangon)
  4. DANZA DI UNA FOGLIA D’AUTUNNO (music: Elisa Marangon – Lyrics: Marina Tiezzi)
  5. GRACE (Roberto Olzer)
  6. FIDES (music: E. Marangon – Lyrics: Marta Del Grandi)
  7. SILENZI (originally “No words”) (music: Ewan Svensson – Lyrics: Originally English Lyrics: Dave Castle; Italian Version: E. Marangon)
  8. FILOSOFO (E. Marangon)
  9. DEVOTION (music: R. Olzer – Lyrics: Robert Frost’s Poem)

GRAZIE A TUTTI I NOSTRI SPONSOR

GRAZIE A: Papà Daniele, mamma Donatella, nonna Ebe, Andreas Reinhart e Mary O’Beirne, Madiana Zigliani, Antonella Trevisan, Nicola Stranieri, Carmelo Di Stefano, Elena Fornetti e Giancarlo Olzer, Federica Napoletani, Gianmario Borgonovo, MariaEugenia Durand, Ornella Castelli e Beppe Mosca, Flavio Maglio, Igor Ebuli Poletti, Daniela Carbonero, Sergio De Simone, Ester Snider, Gabriella Rolfo e Stefano Zaccagni, Monica Bianchi e Andrea, Marino, Ombre e Andre, Mauro Tagliaferri e Maddalena Corti, Valeria Tantardini e Bruno Foti, Alfredo Gini e Aldo Mattavelli, Mariella Pavesi e Paolo Ramozzi, Marina Zanetta e G.P. Tracanzan, Tiziana Vittoni e Claudio Pairazzi, Carmelo Guglielmi, Paola Bellotti, Paolo Godio, Paolo Gondoni, Raffaella Testori, Ulrike Keil, Silvia Bombelli, Tina Panetta

elisa-nel-paese-delle-meraviglie-dx

ELISA MARANGON QUARTET:

Elisa Marangon, voice
Mauro Negri, clarinet and saxophon
Roberto Olzer, piano and rhodes
Yuri Goloubev, double bass

2015 TRJ Records, Simpaty Record’s

Recorded and mixed March at Artesuono, Udine, on October 27, 28, 2014, by Stefano Amerio

icona-pdf-ITicona-pdf-ENicona-pdf-DE