ATTESTAZIONI FORMAZIONE PROFESSIONALE- PREVENZIONE INCENDI

Posted By demochim@ / aprile 18, 2016 / Home, In evidenza / Comments are disabled

L’art. 7 del D.M. 5 agosto 2011 stabilisce che, per il mantenimento dell’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’interno, i professionisti antincendio devono effettuare corsi e seminari di aggiornamento in materia di prevenzione incendi della durata complessiva di almeno 40 ore nell’arco di 5 anni, a decorrere dalla data di iscrizione nell’elenco ovvero, per coloro che risultano già iscritti alla data di entrata in vigore del decreto, dal 27 agosto 2011.

Con l’approssimarsi della scadenza del primo quinquennio di riferimento, il 26 agosto 2016, si prega di far pervenire alla Segreteria dell’Ordine (mail: segreteria@chimicilombardia.it) tutte le attestazioni comprovanti l’avvenuta formazione professionale, in modo da aggiornare il database nazionale.

 

I corsi/seminari devono trattare e approfondire uno o più dei seguenti argomenti, tenendo conto delle relative innovazioni tecnologiche e degli aggiornamenti normativi:

  • tecnologia dei materiali e delle strutture di protezione passiva
  •  tecnologia dei sistemi e degli impianti di protezione attiva
  • verifiche e manutenzione di prodotti, elementi costruttivi ed impianti rilevanti ai fini della sicurezza antincendio
  • procedimenti di prevenzione incendi
  • approccio ingegneristico e sistema di gestione della sicurezza
  • regole tecniche di prevenzione incendi
  • argomenti di prevenzione incendi su specifiche esigenze o contingenze locali, da valutarsi di concerto con le strutture territoriali del C.N.VV.F.

 

Si fa presente che per IL DM 5 agosto 2011 disciplina anche gli enti abilitati ad erogare la formazione di aggiornamento.

Il soggetto organizzatore del corso o del seminario di aggiornamento (Ordine o Collegio professionale provinciale, Autorità scolastica o universitaria, d’intesa con l’Ordine o Collegio professionale provinciale, e strutture territoriali del C.N.VV.F.) trasmette alla Direzione Regionale VVF la richiesta di autorizzazione. La Direzione Regionale verifica la documentazione ricevuta, e, se del caso, richiede integrazioni e/o chiarimenti, ed autorizza il corso o il seminario.

 

Quindi saranno considerati ai fini dell’aggiornamento professionale, tutti i corsi erogati e in possesso di autorizzazione da parte della Direzione Regionale di appartenenza.

 L’Ordine rimane a disposizione per ulteriori chiarimenti o precisazioni.

L’allegato alla presente dettaglia ulteriormente quanto detto.

DCPREV REGISTRO UFFICIALE 2015

Comments

Comments are not allowed